LA NOSTRA SQUADRA DI TORVISCOSA

LA NOSTRA SQUADRA DI TORVISCOSA

Intervista al Responsabile del sito di Torviscosa (UD)
GIUSEPPE MAIO

Da quanto tempo lavori in Demont?

17 luglio 2005, ormai sono quasi maggiorenne. Ci siamo incontrati quando avevo una quarantina d’anni per realizzare l’Ospedale di Albenga, poi sono entrato nel settore navale a Marghera e a Genova, in supporto ai rispettivi Responsabili di Cantiere. Dopo Marghera ho fatto due esperienze nel nucleare: una di quasi sette anni in Slovacchia e l’ultima, da dove arrivo, in Francia. Ci sono state poi delle brevi parentesi anche in sede, ma sono un cantierista per natura.

Di cosa si occupa il tuo team?

Montaggio di tubazioni di linee a servizio di apparecchiature fornite dal cliente e da noi installate, come ad esempio reattori. Con questo cantiere siamo rientrati nel settore farmaceutico, ma grazie alla professionalità e alla conoscenza approfondita del nostro mestiere, abbiamo dimostrato il nostro valore, fugando ogni dubbio sulle nostre capacità.

Qual è il segreto, secondo la tua esperienza, per rendere un team affiatato?

Per creare un team affiatato, con le giuste sinergie, è fondamentale il rapporto umano, sia nel confronto costruttivo sia nello scambio di informazioni. Un puzzle si crea quando tutti sanno con precisione dove mettere ogni singolo pezzo. L’obiettivo comune deve essere sempre evidente. Mi piace essere il collante in un gruppo oliato di persone con esperienza e giovani di estrema intelligenza che lavorano in armonia.

Secondo te quali valori incarna l’azienda?

Nel suo animo c’è sempre stato il rispetto delle regole e del cliente. In 50 anni ha sempre saputo adattarsi ai tempi e al mercato, avendo il grande pregio e la lungimiranza di fare delle scelte coraggiose che si sono poi rivelate giuste.

Secondo te quali vantaggi per il cliente derivano dal lavoro di squadra?

Pur facendo il nostro lavoro da 50 anni, ci mettiamo sempre quel qualcosa in più che dà un valore aggiunto, una ventata di aria fresca. Mettiamo sempre il meglio di noi per poter fare una cosa nel modo in cui il cliente si aspetta e questo lo riesci a fare solo se crei un rapporto umano e di sinergia unica anche con il cliente.